SEI IN > VIVERE ORVIETO > ATTUALITA'
comunicato stampa

Usl Umbria 2, ritirato bando servizi socio sanitari. Sindacati: "Nostre ragioni hanno prevalso. Regione apra confronto"

1' di lettura
12

Sanità|

“L’assessore Coletto ha annunciato che la gara d'appalto per i servizi socio sanitari bandita dalla Usl Umbria 2 verrà ritirata e ne verrà emessa una nuova entro la fine dell’anno. Le nostre ragioni, alla fine, hanno prevalso: basta gare al massimo ribasso e di durata troppo breve per garantire la qualità del servizio e la certezza assistenziale e riabilitativa”.

Lo scrivono in una nota Michele Agnani (Fp Cgil), Valerio Natili (Fisascat Cisl) e Monica di Angelo (Uil Fpl). Le organizzazioni sindacali da tempo, insieme alle centrali cooperative, avevano aperto una vertenza per scongiurare l’emissione di un bando che avrebbe creato precarietà e indeterminatezza in servizi fondamentali, come quelli rivolti alle persone disabili e ai malati psichiatrici.

"Da questa esperienza - scrivono i sindacati - la Regione tragga un insegnamento e apra un confronto serio e approfondito con le organizzazioni delle lavoratrici e dei lavoratori sul tema dei servizi di welfare, avviando l'iter per l'approvazione della proposta di legge regionale in materia. Nell'attesa proporremo alle centrali cooperative di lavorare su un capitolato tipo, che tenga conto del codice degli appalti e delle linee guida Anac, da proporre alla discussione con la Regione. Nel continuare a tutelare i diritti dei lavoratori del settore e dell’utenza - concludono Agnani, Natili e Di Angelo - vigileremo attentamente sull'uscita del nuovo capitolato per la Usl Umbria 2, verificando che le anomalie presenti in questo siano effettivamente eliminate”.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Facebook , Telegram  e WhatsApp di Vivere Orvieto .
Per Facebook Clicca QUI per trovare la pagina.
Per Telegram cerca il canale @vivereorvieto o Clicca QUI. Per Whatsapp iscriversi al canale https://vivere.me/waVivereOrvieto.


Sanità|

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 14-09-2023 alle 10:58 sul giornale del 15 settembre 2023 - 12 letture






qrcode