SEI IN > VIVERE ORVIETO > SPETTACOLI
comunicato stampa

"Oltre", dramma con musica per la Stagione "Mancinelli Off"

2' di lettura
28

Sabato 20 Gennaio 2024, al Ridotto del Teatro Mancinelli di Orvieto (in 2 turni: alle ore 17 e alle ore 21), verrà rappresentato “Oltre”, dramma con musica per la regia di Alberto Romizi e la regia musicale di Riccardo Cambri.

Il lavoro, che è inserito nel cartellone della Stagione “Mancinelli Off”, rappresenta una novità nel panorama italiano, data la presenza in scena di un pianista a sottolineare con temi melodici e impressioni sonore ogni momento emblematico della storia: una sorta di suggestiva colonna sonora. Gli attori sono il carismatico Joseph Abi Nassif, interprete intenso e dal tono aulico, che si contrappone all’interpretazione emotiva e asciutta di Alberto Romizi, in un racconto dove forza e rabbia si intrecciano intimamente a dolcezza e malinconia. Riccardo Cambri e Laurence Cocchiara i musicisti coinvolti nella narrazione.

L’Unitre - Università delle Tre Età di Orvieto ha collaborato attivamente alle diverse fasi dell’approntamento del lavoro teatrale, dall’organizzazione logistica alla fase artistica vera e propria. “Oltre” vanta il patrocinio del Comune di Orvieto, della Fondazione Cassa di Risparmio di Orvieto e della Scuola Comunale di Musica “Adriano Casasole” di Orvieto.

Il prezzo del biglietto è pari a €15, con riduzione a €10 per gli iscritti Unitre e Scuola di Musica. È vivamente consigliata la prenotazione, utilizzando i numeri 3472375239 e 3383334956.

Unitre Orvieto ringrazia tutti coloro che, a vario titolo, collaboreranno alla realizzazione di "Oltre": in particolare, Antichità Soliana (per la scenografia), la signora Roberta Porpori (trucco), GM abbigliamento (costumi) e Sistema Museo per la preziosa disponibilità.

OLTRE

Dramma con musica

Un'elegante casa borghese, dove albergano pregnanti presenze, è il teatro di uno scontro tra due fratelli, con un doloroso passato comune che li porta a un duello senza limiti, che non risparmia colpi proibiti. Un pianoforte a coda, sullo sfondo, è il terzo attore del dramma, che viene così esaltato e colorato, a tinte fosche e struggenti. Un’apparizione improvvisa, però, ribalterà il senso delle cose e condurrà la storia ad un inatteso epilogo.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Facebook , Telegram  e WhatsApp di Vivere Orvieto .
Per Facebook Clicca QUI per trovare la pagina.
Per Telegram cerca il canale @vivereorvieto o Clicca QUI. Per Whatsapp iscriversi al canale https://vivere.me/waVivereOrvieto.




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 12-01-2024 alle 09:44 sul giornale del 13 gennaio 2024 - 28 letture






qrcode