SEI IN > VIVERE ORVIETO > SPETTACOLI
comunicato stampa

Domenica al Mancinelli c'è Leo Gullotta con "In ogni vita la pioggia deve cadere"

1' di lettura
14

Nuovo appuntamento con la stagione teatrale “30 anni in Compagnia”. Domenica 25 febbraio alle 18 sul palco del Mancinelli salirà Leo Gullotta che farà coppia con Fabio Grossi nello spettacolo “In ogni vita la pioggia deve cadere”.

Si racconta la storia di una vita, la vita di due persone che vivono assieme e che si amano. Oggi si può dire che viene raccontata una “famiglia arcobaleno”, ma senza figli, solo due persone. Punto focale è la casa, che accoglie questa unione. Due persone di età differente, non la classica tipologia di bellezza, ma persone vere: gioie e dolori, con tanta fantasia. Papi e Piercarlo sono due uomini che svolgono la propria esistenza con tranquillità e serenità fino a che, un giorno, arriva “la pioggia” e questa vita, ideale, viene stravolta. Quando ci sono problemi, non siamo mai preparati ad affrontarli, ma lo si deve fare. La commedia parla d’amore, di umanità, di verità, di condivisione. In scena due attori, una casa, due vite che sono una vita.

I biglietti sono disponibili on line sul sito TicketItalia e presso la biglietteria del Teatro Mancinelli da martedì 20e mercoledì 21 febbraio dalle 16 alle 18.30, giovedì 22 febbraio dalle 10.30 alle 13 e dalle 16 alle 19, venerdì 23 e sabato 24 febbraio dalle 10.30 alle 13 e dalle 16 alle 18.30 e domenica 25 dalle 10.30 alle 13 e dalle 16 alle 17.30.

Prossimo appuntamento al Teatro Mancinelli con lo spettacolo inserito in abbonamento, venerdì 1 marzo alle 21, “Buonanotte, mamma” con Mariangela D’Abbraccio e Marina Confalone.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Facebook , Telegram  e WhatsApp di Vivere Orvieto .
Per Facebook Clicca QUI per trovare la pagina.
Per Telegram cerca il canale @vivereorvieto o Clicca QUI. Per Whatsapp iscriversi al canale https://vivere.me/waVivereOrvieto.


Questo è un comunicato stampa pubblicato il 23-02-2024 alle 11:41 sul giornale del 24 febbraio 2024 - 14 letture

All'articolo è associato un evento






qrcode