SEI IN > VIVERE ORVIETO > SPETTACOLI
comunicato stampa

"Musica d'Amare" 2: ritorna l'ascolto sentimentale

1' di lettura
38

Il corso di Ascolto Musicale, attivato dal M° Riccardo Cambri nel 2005 e fra le esperienze culturali Unitre più seguite, riproporrà, a grande richiesta di pubblico, l’iniziativa “Musica d’Amare”, la speciale sessione sentimentale programmata per la quinta edizione di “Innamorati di Orvieto”, che colse un notevole risultato a livello di partecipazione.

Giovedì 14 Marzo 2024 con inizio alle ore 10:30, presso la Sala Eufonica della Nuova Biblioteca Pubblica “Luigi Fumi” di Orvieto, Cambri condurrà l’originale lezione di ascolto musicale sempre in coppia con la Dott.ssa Mirella Cleri, psicologa clinica e di comunità del Consultorio Familiare di Orvieto Usl Umbria 2.

Si tratterà di partecipare ad un interessante percorso psico-musicale declinato da parole di particolare significazione perché legate a un concetto fondamentale in rapporto al contenuto: Attesa - Tempesta - Insieme; le tre parole saranno vestite dal programma musicale scelto dal M° Cambri e qualificate dalle riflessioni della Dott.ssa Cleri.

Rispetto al primo incontro, cambieranno integralmente il repertorio musicale e il profilo di analisi emozionale: ciò consentirà quindi un’esperienza interessante e stimolante anche per coloro che assistettero alla sessione orginaria.

Per le dimensioni della Sala Eufonica, del cui utilizzo Unitre Orvieto ringrazia sentitamente la Nuova Biblioteca Pubblica Luigi Fumi, è obbligatoria la prenotazione (35 posti disponibili) al numero: 3387323884.

Al termine di “Musica d’Amare 2”, i partecipanti saranno omaggiati di una dolce delicatezza offerta dal Caffè Montanucci.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Facebook , Telegram  e WhatsApp di Vivere Orvieto .
Per Facebook Clicca QUI per trovare la pagina.
Per Telegram cerca il canale @vivereorvieto o Clicca QUI. Per Whatsapp iscriversi al canale https://vivere.me/waVivereOrvieto.




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 07-03-2024 alle 16:03 sul giornale del 08 marzo 2024 - 38 letture






qrcode