SEI IN > VIVERE ORVIETO > ATTUALITA'
comunicato stampa

All'asta 152 alloggi ATER, 2 sono ad Orvieto

3' di lettura
18

“L’ATER, Azienda territoriale per l’edilizia residenziale della Regione Umbria, ha avviato la vendita tramite asta pubblica di 152 alloggi di edilizia residenziale sociale di sua proprietà, in attuazione del programma concordato e autorizzato dalla Giunta regionale”.

L’assessore regionale alle Politiche della casa, Enrico Melasecche, nel comunicarlo, sottolinea che “i potenziali proventi, stimabili in circa 6 milioni di euro, concorreranno alla programmazione regionale e saranno destinati alla riqualificazione e all’incremento degli alloggi di edilizia residenziale sociale mediante recupero e manutenzione straordinaria, ad opere di superamento delle barriere architettoniche e di rigenerazione urbana”.

“Questa operazione – prosegue -, che offre l’opportunità di diventare proprietari della prima casa, ma avrà anche ricadute positive per i nuclei familiari in situazione di disagio che sono in attesa di un’abitazione producendo impatti sociali rilevanti sul territorio. Allo stesso tempo consente ad ATER Umbria di programmare le proprie attività e contemporaneamente gestire in modo ottimale il proprio patrimonio immobiliare, pianificando interventi di manutenzione, riqualificazione ed efficientamento degli immobili, a beneficio sia degli attuali che dei futuri assegnatari”.

La maggior parte dei 152 alloggi messi in vendita è ubicata nei Comuni ad alta tensione abitativa; in particolare, sono 65 a Terni, 29 a Perugia, 19 a Foligno, 9 a Città di Castello, 3 a Spoleto, 3 a Todi, 3 a Gualdo Tadino, 3 a Alviano, 2 a Narni, 2 a Orvieto, 2 a Umbertide, 2 a Valfabbrica, 1 ad Amelia, 1 a Bettona, 1 a Bevagna, 1 a Castiglione del Lago, 1 a Città della Pieve, 1 a Giove, 1 a Magione, 1 a Sellano, 1 a Sigillo e 1 a Stroncone.

Vari Comuni che hanno un patrimonio proprio ma gestito dall’ATER, non avendo le risorse per riqualificare gli appartamenti degradati di proprietà hanno già intrapreso, su autorizzazione della Regione, un percorso analogo. Ad esempio il Comune di Terni che non ha mai contribuito a fornire all’ATER i finanziamenti necessari per i propri appartamenti, nel caso emergano casi come alcuni di quelli segnalati in cui il degrado è evidente, ha la possibilità di provvedere previo accordo con la Regione.

Come partecipare all’acquisto degli appartamenti in vendita.

Le offerte possono essere presentate all’ATER Umbria fino alle ore 12,00 di martedì 30 aprile 2024, secondo le modalità descritte nel bando d’asta consultabile nel sito aziendale (https://www.ater.umbria.it/) in cui sono reperibili tutte le informazioni necessarie, anche sui dati identificativi dei singoli alloggi posti in vendita.

Le basi d’asta per gli appartamenti in vendita variano da un minimo di 16.825,61 euro ad un massimo di 115.577,18 euro.

L’apertura delle buste avrà luogo a partire dalle ore 9,30 di mercoledì 8 maggio 2024 e i risultati saranno pubblicati giovedì 9 maggio 2024 nel sito dell’ATER.

L’esperimento d’asta, per ciascun immobile ed eventuali relative pertinenze, avverrà ad unico incanto, il giorno 8 maggio 2024, mediante offerte segrete, per singolo immobile, esclusivamente in aumento, da confrontarsi con il prezzo a base d’asta indicato nell’elenco consultabile nel sito dell’ATER.

È previsto un programma di visite agli immobili in vendita, previa prenotazione, da concordare con la Segreteria dell’Ente ai numeri telefonici: 0744 / 482459 – 0744 / 482201 oppure tramite mail: info@ater.umbria.it.

Sarà possibile visionare gli appartamenti in vendita entro il 18 aprile 2024.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Facebook , Telegram  e WhatsApp di Vivere Orvieto .
Per Facebook Clicca QUI per trovare la pagina.
Per Telegram cerca il canale @vivereorvieto o Clicca QUI. Per Whatsapp iscriversi al canale https://vivere.me/waVivereOrvieto.


Questo è un comunicato stampa pubblicato il 04-04-2024 alle 10:38 sul giornale del 05 aprile 2024 - 18 letture