SEI IN > VIVERE ORVIETO > ATTUALITA'
comunicato stampa

DivAirCity, Orvieto ospita il VII Consortium meeting e lancia il progetto di gemellaggio con 20 città nel mondo

3' di lettura
14

Dal 15 al 17 maggio Orvieto ospita il VII Consortium meeting del progetto DivAirCity in cui sarà avviato il Programma di Gemellaggio con le rappresentanze di 20 città provenienti da tutto il Mondo.

DivAirCity è l’ambizioso progetto, finanziato dal programma Horizon 2020, che mira a ridefinire gli ambienti urbani abbracciando la diversità umana, con particolare attenzione al genere e al multiculturalismo, come catalizzatore di soluzioni urbane innovative. Il Comune di Orvieto è tra le cinque città pilota insieme a Castellon (Spagna), Potsdam (Germania), Aarhus (Danimarca) e Bucarest (Romania).

Il meeting operativo si terrà il 15 e 16 maggio nella Sala Digipass della Biblioteca Pubblica “L.Fumi”. A tre anni dall’avvio, e forte dell’esperienza maturata tra i partner, DivAirCity lancerà il Programma di Gemellaggio con lo scopo di consolidare partnership di collaborazione. A seguito dell’ampia richiesta di partecipazione al programma, sono state selezionate 20 città, di cui 10 europee e 10 provenienti da 5 diversi continenti.

Il Programma di Gemellaggio, guidato da UniverCities, faciliterà scambi di esperienze e competenze tra le città partecipanti, con una particolare attenzione a progetti di inclusività urbana, volta a sostenere azioni di mitigazione climatica e inclusività sociale.

Le cinque città pilota di DivAirCity sono state abbinate con altre quattro città del Mondo, di cui almeno una al di fuori dell’Unione Europea. I criteri di scelta hanno riguardato le preferenze espresse dalle cinque città di DivAirCity combinate con le preferenze espresse dalle città candidate, l’equilibrio tra città dell’Unione e città extra unione, le similitudini tra le città abbinate (in termini di tipologia di città, coinvolgimento di soggetti pubblici o privati, esperienze passate), le potenziali opportunità comuni.

In base a questi criteri Orvieto è stata abbinata a Brasov (Romania), Stintino (Italia), Manchester (Regno Unito), Uvwie (Nigeria), Potsdam con Basildon (Regno Unito), Malaga (Spagna), Chennai (India), Dhaka (Bangladesh), Castellon con St. Boi (Spagna), Galapagar (Spagna), Veracruz (Messico), Bogotà (Colombia), Bucharest con Lviv ( Ucraina), Patras (Grecia), Freetown (Sierra Leone), Il Cairo(Egitto), Aarhus con Klaipeda (Lituania), Vinnytsia (Ucraina), Ploiesti (Romania), Kitwe (Zambia).

Nei prossimi 12 mesi le città gemellate collaboreranno su vari temi, tra cui mitigazione dell’inquinamento dell’aria, soluzioni innovative basate sulla natura, metodologie di coinvolgimento dei cittadini in attività urbanee pratiche per facilitare dialoghi inclusivi, specialmente per le fasce di popolazione vulnerabili.

Il Programma di Gemellaggio userà un insieme di eventi online ed eventi dal vivo al fine di massimizzare la partecipazione egarantire l’inclusività, consentendo sia scambi virtuali che interazioni faccia a faccia.

Il progetto partirà da Orvieto, Italia, dal 16 al 17 maggio, dove le delegazioni delle 20 città gemellate si incontreranno fisicamente, presso il centro congressi di Palazzo del Popolo, per iniziare questo viaggio condiviso.

Il Programma di Gemellaggio – afferma Daniela Melandri, direttrice di UniverCities e presidentessa dell’area Contenuto e Strategia di DivAirCity – rappresenta lo step iniziale per creare città nel mondo più verdi ed inclusive. Promuovendo collaborazioni e condividendo competenze, possiamo raggiungere il pieno potenziale della sostenibilità urbana”.

Il Programma – aggiunge Elisa Penalvo dell’Università Politecnica di Valencia e coordinatrice di DivAirCity – è una fantastica opportunità per le città di tutto il Mondo di condividere le migliori pratiche e politiche al fine di raggiungere l’obiettivo comune della decarbonizzazione”.

Condividere le conoscenze e le esperienze di implementazione di soluzioni,basate sulla natura – sottolinea Georgios Charalampous, rappresentante della Commissione Europea per il progetto – è un passo avanti verso un’Europa più verde e sostenibile e come le attività di gemellaggio dimostrano la concreta incidenza che un progetto nato e finanziato dall’UE possa avere un effetto virtuoso al di là dei suoi confini”.

L’evento di lancio del Programma di Gemellaggio prevede una serie di attività, tra cui sessioni di condivisione delle conoscenze, brainstroming collaborativo e presentazioni delle attività delle città pilota. Attraverso questo programma, le città partecipanti esploreranno approcci innovativi per affrontare le nuove sfide urbane ed aprire la strada verso un futuro più sostenibile.

Per maggiori informazioni e aggiornamenti sul Programma di Gemellaggio è possibile consultare il sito https://divaircity.eu/twinning-programme/.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Facebook , Telegram  e WhatsApp di Vivere Orvieto .
Per Facebook Clicca QUI per trovare la pagina.
Per Telegram cerca il canale @vivereorvieto o Clicca QUI. Per Whatsapp iscriversi al canale https://vivere.me/waVivereOrvieto.


Questo è un comunicato stampa pubblicato il 14-05-2024 alle 11:05 sul giornale del 15 maggio 2024 - 14 letture






qrcode